L'estate è ormai finita e l'autunno porta i primi delicati freddi.
Abbiamo quindi scelto di raccontare una confettura biologica prodotta dalla trasformazione delle pesche, tipico frutto estivo, unite al calore e aromaticità del vitigno Moscato. Due prodotti di cui la Sicilia è ricca. La "ciliegina" sulla torta? L'utilizzo della mandorla pizzuta di Noto che regala a questa confettura una piacevole nota leggermente amarognola, tipica di questa varietà di mandorla.
Il mandorlo ha trovato nella Val di Noto il clima ideale in cui crescere e svilupparsi; è assolutamente d'uso comune trovarla nelle granite e in molti prodotti della pasticceria locale, come la confetteria di alta qualità.
Una mandorla elegante, impareggiabile per forma e gusto, grazie anche all'influenza del clima temperato dal mare e alla presenza della catena dei monti Iblei, che fermano i venti gelidi di tramontana e di maestrale. 
Un'altra caratteristica che ci interessa è la presenza di numerosi principi nutritivi utili al preservare un buono stato di salute: dalla vitamina E, B2, fino al potassio, magnesio, ferro, fosforo, calcio e fibre, oltre che di oli appartenenti alla famiglia degli Omega3 e Omega6, particolarmente utili al fine di prevenire le malattie del sistema cardiocircolatorio. Da ciò ne consegue che un consumo costante di mandorle nell’ambito di una sana e corretta alimentazione apporta innegabili benefici all’organismo.
Gusto, natura, Sicilia e salute.
Sono queste le quattro parole d'ordine per non perdevi l'opportunità di assaggiare la nostra confettura biologica a base di pesche, mandorle e Moscato.
La carica giusta per una golosa merenda, semplicemente spalmata su un pezzo di pane oppure a guarnire una golosa frolla per biscotti o crostate.
E per i più golosi? Provate l'abbinamento con un buon calice di vino a base di Moscato: non ne potrete più fare a meno!