mammarancia
Già da tempo è iniziata la collaborazione con Mammarancia, a prova della genuinità delle nostre marmellate biologiche.
Le anime di Mammarancia sono i giovani Carlo e Norma, che sono la terza generazione alla guida dell'azienda di famiglia. 
Una bella storia, di passione e del trasferimento delle stesse ai propri figli e nipoti, un vero e proprio amore per la propria terra e per tutto ciò che di bello può nascere in e con essa, ma anche attraverso la stessa.

"Nonno Carlo ha la pelle scura, segnata dal sole. Ha passato la vita a curare i suoi alberi come fossero figli. Le domeniche in campagna sono sempre state indimenticabili. Le corse sotto al sole, i giri sul trattore, i profumi di zagara e del sugo di nonna, la pennichella all’ombra degli aranci. Il tramonto aveva sempre mille colori, io e i miei cugini arrivavamo stanchissimi alla fine del giorno. Il sole si spegneva nell’orizzonte libero dei campi e noi andavamo a dormire mentre l’aria rinfrescava.

Tutti i pomeriggi facevamo delle lunghe passeggiate con papà Leonardo e zio Duilio. Attraversavamo le campagne di Francofonte, papà la chiamava la terra regina delle arance. Ci raccontava di come l’Etna vegliasse sugli alberi e di come ogni frutto, come per magia, diventasse grande e dolce nel corso della notte: “Succede solo in questi campi”. Lui e il nonno hanno sempre preferito le arance Tarocco perché gli somigliano: hanno un carattere forte e un retrogusto un po’ aspro. Le mie preferite invece sono le Moro perché hanno un succo più dolce.

E arrivo anche io, Carlo, con mia sorella Norma. Lei correva tutto il giorno, ma poi si fermava a guardare nostro padre mentre lavorava. Anche a me piaceva osservare i grandi, scendevo nel magazzino sotto casa quasi tutti i giorni, dopo i compiti. Giocavo con gli operai, mi mettevo sopra le cassette per essere più alto e facevo finta di lavorare con loro, li ho sempre considerati come di famiglia. Quando sono cresciuto mi sono allontanato da casa. Ho studiato economia aziendale e marketing, ma poi sono tornato dai miei aranci e dai miei cari. Oggi io e Norma portiamo avanti la tradizione di famiglia. Una tradizione dolcissima."

Inutile dire che siamo fieri e felici di questa preziosa collaborazione e partnership. Ci accomuna una cosa: la passione per le cose buone e ben fatte, proprio come si faceva una volta. 
Scoprite subito il mondo di Mammarancia!